GoogleRank il portale gratuito che cercavi!

Guide SEO / Blog and Ping

GoogleRank e Guide SEO - Search Engine Optimization:

Guide SEO

Blog and Ping - la soluzione hibrida con RSS

Negli anni passati una delle tecniche SEO più usati per l'indicizzazione veloce di un sito è stato l'uso dei blog. I blog sono diventati un componente classico del SEO marketing. Poi con i cambiamenti che spesso travolgono questo settore, ma principalmente per l'abuso fatto da questa tecnica, la sua efficacia è diminuita in modo sostanziale.

Detto ciò, quello che funzionava due anni fà sicuramente non funziona oggi. La parte peggiore è che addetti meno informati al marketing tutt'oggi insegnano e persistono sui vecchi metodi che anche oggi travolgono tanti webmaster, con conseguenze ancora più negative.

Ma il blog non è morto, basta applicare le tenchice SEO aggiornate ed usarlo nel contesto di oggi.

Prima di tutto eliminiamo una pregiudizio.

Il processo blog and ping consiste nell'inserire un breve contenuto del blog presente nel tuo sito in un sito che li raccoglie, (principalmente su blogger.com) inserendo il'URL del tuo sito, e poi notificare Yahoo che un il blog è stato aggiornato. Il beneficio di questa operazione consiste nel fatto che il sito sarà indicizzato velocemente sia da Yahoo! sia da Google, grazie a blogger.com che ha un ottimo ranking.

Aggiungi quindi un articolo al Blog, fai il ping di blogger.com (tramite l'annuncio del nuovo post) e aspetti gli spider.

E' sufficiente fare il blog and ping di poche pagine. L'obiettivo principale è quello di attirare i motori di ricerca al tuo sito e farli poi indicizzare tutto il resto del contenuto. La procedura si potrebbe paragonare al prestito di un link, semplicemente per attirare lo spider tramite questo.

Sfortunatamente tanti non hanno ben capito questo meccanismo, e si sono spacciati per esperti di marketing che insegnavano ai loro clienti come pingare ciascuna pagina del loro sito. E come se non bastasse, hanno insistito sul fatto che la procedura deve essere ripetuta con la maggior frequenza possibile, per mantenere il link presente nel sito pingato.

Il blog and ping oggi non è più così efficace per queste attività abusive o comunque maldestre.

In che cosa consiste l'evoluzione?

Il sistema è evoluto ad un blog organico che cresce per conto suo. Questo blog riceve i suoi contenuti dai vari fonti remoti su base costante ma non con cadenza variabile. Cattura l'informazione utile al visitatori da un insieme di risorse valide, ospitando nello stesso tempo il link prezioso che desideravi avere. Questo blog informa poi quasi 100 blog directory ogni volta una nuovo articolo viene inserito, rendendo i risultati molto appetibili ai motori di ricerca.

Come attivarlo

Prima dovrai prendere un piano hosting con supporto per Wordpress. (http://wordpress.org)
Poi devi istallare Wordpress e RSS to blog.

(http://www.stealthtrafficsecrets.com/rsstoblog.html).

Dopo che li hai scaricato istallali sul tuo PC.

Configura WordPress come indicato a questa pagina: http://www.stealthtrafficsecrets.com/wordpress-tricks/

Poi, crea un elenco di link dal tuo sito che userai in questo nuovo modo hibrido di Blog and Ping

Uno dei strumenti inclusi nel pacchetto RSS to Blog ti aiuta a fare questo in automatico.

Poi, aggiungi questi link raccolti al tuo sistema RSS to Blog e salvali. Poi fai il post con la frequenza che desideri, anche via cron.

Qualche info aggiuntiva.

Usando RSS to Blog dovrai essere in grado di aggiungere anche informazioni aggiuntive da altre risorse, per mettere Wordpress in grado di bloggare messaggi leggibili dalle persone.

Poi, ottimizza il tuo blog per i motori di ricerca e usa una lista di blog directory da notificare automaticamente quando fai un post.

Fattori di Ranking

Fattori di ranking interni                                        Fattori di ranking esterni

GoogleRank e SEO:

Domini24